Fahryon, Il suono sacro di Arjiam – di Daniela Lojarro

Fahryon

Il suono sacro di Arjiam

di Daniela Lojarro

Edizioni GDS

Dal sito dell’editore

«Esisterebbe la luce senza il sole? O il calore senza il fuoco? Il Suono Sacro ha creato il Mondo e noi facciamo parte del Suo canto.»Nel regno di Arjiam, Fahryon, neofita dell’Ordine sapienziale dell’Uroburo, e Uszrany, cavaliere dell’Ordine militare del Grifo, si trovano coinvolti nello scontro tra gli adepti dell’Armonia e della Malia, due forme di magia che si contendono il dominio sulla vibrazione del Suono Sacro.Le difficoltà con cui saranno messi a confronto durante la lotta per il possesso di un magico cristallo e del trono del regno, permetteranno ai due giovani di crescere e di diventare consapevoli del loro ruolo e delle loro responsabilità in questa guerra per il potere sul mondo e sugli uomini.

Recensione

Xhanis sta per avere una bambina, che, prima ancora di nascere, è già in pericolo.

Mazdraan, l’uomo che Xhanis ama e per cui ha rinunciato a tutto, la vuole per sé, per dominare il mondo con l’aiuto della Malia.

Xhanis in un momento di lucidità e con l’aiuto di una visione, si rende conto di doversi allontanare da lui, per salvare la nascitura e il mondo. E lo fa. Se ne va e partorisce in una stamberga da due soldi. Ma nel regno di Arjiam tutto è dominato dal Suono, dall’Armonia e ognuno ha il proprio cammino da seguire. Non sarà un caso che al momento del parto Xhanis sia aiutata da Fahryon, neofita dell’Ordine dell’Uroburo, e da Uszrany, Cavaliere del Grifo. Sarà anche l’occasione per riconciliarsi con Tyrnahan, suo vecchio maestro, il quale aveva tentato di metterla in guardia da Mazdraan. Xhanis avrà il tempo di un’ultima visione, prima di morire.

E da qui inizia la storia. I protagonisti dovranno proteggere la bambina e se stessi, uno con l’altro, tutti contro Mazdraan. Non sarà facile, perché è potente e possiede la Malia, in grado di confondere le idee e i sentimenti. E ha potere su di loro perché, in un modo o nell’altro, sono tutti legati, nel bene e nel male.

Non saranno sempre d’accordo, i dubbi si insinueranno e mantenere la parola data o seguire il cammino intrapreso, sarà arduo. Ma in qualche modo, forse, ce la faranno.

Un fantasy in cui i protagonisti sono le persone, senza draghi, elfi, o simili. In cui la magia permea tutto ed è sempre presente, anche se non la vedi. Un romanzo in cui si intrecciano amore, lealtà, avidità e, soprattutto, dubbi. I dubbi su chi fidarsi, su quale sia la strada da intraprendere, su cosa sia giusto e cosa sbagliato, cosa vero e cosa falso.

Il primo libro di una storia avvincente.

Daniela

Precedente La Manutenzione dei Sensi di Franco Faggiani (Fazi Editore) Successivo L'archivio degli dei - di Miriam Palombi